Ottica Rossitto
di Valentina

Via Napoli, 6, 96012 Avola SR
Tel-Fax.0931 1621623 - Cell.331 2817995
E-mail. info@otticarossitto.it.

DIFETTI VISIVI

La miopia è l’incapacità dell’occhio di percepire con nitidezza gli oggetti lontani: chi è miope, quindi, vede bene da vicino ma non da lontano. Essendo dovuta ad un maggior allungamento dell’occhio, è probabile che la miopia tenda ad aumentare con la crescita dell’organismo. Spesso, infatti, la miopia insorge dopo i dieci anni d’età e tende ad evolvere negli anni successivi.

L’ipermetropia, molto comune nei bambini, generalmente non crea un peggioramento visivo ma un affaticamento dovuto allo sforzo che questo difetto crea. Comunemente definita come l’inverso della miopia, l’ipermetropia è dovuta nella maggior parte dei casi ad una lunghezza ridotta del bulbo oculare.

L’astigmatismo è dovuto in genere a un’anomalia di curvatura della cornea che, anziché avere forma simmetrica e sferica, si presenta più schiacciata e ovoidale. I raggi paralleli che arrivano all’occhio non vanno a fuoco in un punto preciso e le immagini percepite sono deformate, distorte.

La presbiopia è dovuta alla progressiva perdita di elasticità del cristallino, con conseguente impossibilità di mettere a fuoco gli oggetti vicini. I primi sintomi insorgono normalmente intorno ai 40-45 anni. Questa condizione limita le normali attività quotidiane come scrivere, leggere o cucire, ma si può rimediare con l’uso di adeguate lenti correttive. La migliore soluzione oggi è rappresentata dalle lenti “progressive”.